La mia storia, un racconto di tempo e libertà

Come ho trovato la vera ricchezza cambiando strada

Puoi trovare un bene più prezioso del tempo?

Nessuno può rispondere con un “sì” perché è l’unica cosa che non puoi acquistare. Lo sa bene l’imprenditore che sacrifica all’altare dell’impresa il proprio tempo. 

Un tempo che dovrebbe essere dedicato alla famiglia e a se stessi. Ecco perché il mio impegno, oggi, è quello di diffondere il tema dell’educazione finanziaria e fare in modo che le persone migliorino la qualità della loro vita.

Sono cresciuto in una famiglia di ristoratori. Chi condivide questa condizione - chi ha una micro impresa in Italia oggi - conosce i sacrifici necessari per portare avanti l’azienda. Il ristorante assorbiva la mia vita. 

Ero sempre al lavoro, sabato e domenica compresi, fin quando non ho messo a fuoco un punto: non mi bastano i soldi, ho bisogno di tempo. Per me. Per la mia famiglia. Per i miei progetti.

Ecco le parole di Albert Einstein:

 
”Se continui a fare le stesse cose otterrai sempre gli stessi risultati” 

Sentivo la responsabilità della mia vita, avevo l’eredità della ristorazione ma ho deciso di scegliere. Mi sono trovato di fronte a un bivio: continuo così, seguo la strada che mi è stata disegnata da altre persone, o prendo in mano il mio destino? 

La risposta è arrivata in un momento importante della mia vita: quando sono diventato padre ho deciso, ho avuto il coraggio di cambiare tutto.

È stata la spinta decisiva.

  • Era ora di dare un taglio a quello stile di vita.
  • Dovevo trovare e scegliere la mia identità, le mie responsabilità, i miei rischi e i miei risultati.
  • Dovevo prendermi le mie soddisfazioni rinunciando a tutto, ricominciando da Andrea. Ovvero da me stesso, dalle mie priorità.


Non è facile, ma a quel punto era diventato necessario.

 
Questo mi ha portato ad affrontare tante difficoltà, non è mai semplice abbandonare i binari prestabiliti per percorrere una nuova strada.

Ma sai cosa?

Questo ha formato il mio carattere. La pressione ha formato il mio carattere, ho dovuto decidere e diventare un uomo.


“Diventate quello che volete essere, non quello che dovete essere”.

È questo il mio auspicio per te che stai leggendo:  
trova il modo di fare ciò che vuoi e non ciò che devi.

►   Grazie a Lucia, la mia compagna di vita e la madre delle mie figlie, ho trovato la forza per decidere e per agire verso ciò che volevo davvero. È lei la mia forza quotidiana, la scintilla che ha fatto scattare tutto.

Lucia condivide con me le gioie e le difficoltà, percorriamo insieme il cambiamento.

Siamo una squadra.

Ma soprattutto siamo parte di una famiglia che ha deciso di prendersi il suo tempo e rinunciare a una serie di falsi miti. Come il guadagno fine a se stesso.

Non avevo abbastanza fantasia per immaginare tutto quello che abbiamo creato insieme e l’impatto che sta avendo nella vita delle persone.

Per questo continuiamo a cercare il miglioramento e a organizzare eventi che, prima di tutto, aiutano concretamente le persone a prendere decisioni pratiche per vivere una vita di qualità.

 
►   A te che stai leggendo ti invito a venirmi a conoscermi.

Sono certo che gli strumenti che troverai nelle accademie e nei percorsi di formazione che abbiamo creato possono trasformare la tua vita nel capolavoro che meriti.


Andrea Maurizio Gilardoni 
Genitore, Formatore e imprenditore della nuova era!
 
Questo sito utilizza i 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi. Per prestare il consenso all'uso dei cookies cliccare il bottone "OK" oppure a leggere la nostra policy. OK