Una casa in comproprietà può essere pignorata?

Oggi è venerdì e noi siamo di nuovo insieme a parlare di immobiliare e di come puoi imparare a operare in questo settore in modo etico e sostenibile! Perché qui ogni settimana ti propongo la lettura di uno dei post che pubblichiamo regolarmente sul blog di Case Italia.

Se mi segui da un po’ di tempo, ormai dovresti saperlo: una vendita all’asta può trasformarsi in un vero e proprio incubo per gli esecutati che, a causa della svalutazione del loro immobile, finiscono per trovarsi ancora fortemente indebitati pur avendo perso la loro casa!

La buona notizia è che, almeno nella maggior parte dei casi, noi possiamo evitare che questo avvenga. Entrando in trattativa con i creditori, cerchiamo di trovare un accordo che porti all’azzeramento del debito. E con questo approccio etico non rinunciamo a concludere un’operazione redditizia. Semplicemente, teniamo conto della situazione delle persone in difficoltà e gli tendiamo una mano, favorendo così uno sviluppo sostenibile del nostro business.

Il post che voglio consigliarti oggi tratta di un tema un po’ particolare, che non riguarda soltanto i debitori in prima persona, ma anche e soprattutto chi ha acquistato una casa in comproprietà con una persona che sta subendo un pignoramento.

Come funziona il pignoramento di un immobile cointestato

Gli immobili in comproprietà sono più numerosi di quanto probabilmente pensi. Nella maggior parte dei casi, si tratta di case ereditate da due o più fratelli, oppure di case di vacanza acquistate in comune tra parenti o amici.

Ecco, ti sei mai chiesto che cosa potrebbe succedere se nei confronti di uno dei proprietari venisse avviata una procedura esecutiva? La casa potrebbe finire all’asta anche se gli altri comproprietari non hanno alcun debito?

Il post di Case Italia che voglio invitarti a leggere oggi parla proprio dei diversi aspetti che caratterizzano un caso del genere. Vedrai che molto dipende dalla situazione specifica: in linea di principio, gli altri comproprietari non dovrebbero subire le conseguenze di un pignoramento che non li riguarda. Eppure, molte volte il rischio è proprio quello che anche loro subiscano delle ripercussioni.

Nell’articolo le approfondiremo una per una, ma parleremo soprattutto di soluzioni. Così farai un nuovo passo verso la conoscenza di questo settore e la possibilità di dare un aiuto concreto a chi in questo momento sta rischiando di perdere la propria casa all’asta!

Scommetto che non vedi l’ora di saperne di più! Vai subito sul blog di Case Italia e inizia a leggere il post sul pignoramento di una casa cointestata!

Vai al post!

Vuoi imparare a operare nel settore immobiliare in modo etico, dando una mano a chi si trova in difficoltà? Visita anche il sito www.guadagnareconlecase.it e scopri tutto sui miei prossimi corsi!

Post scritto da: Andrea Maurizio Gilardoni

Genitore, Formatore ed Imprenditore della nuova era