Recovery Plan: ecco le novità per le esecuzioni immobiliari!

Il Recovery Plan porterà dei cambiamenti a livello di procedura esecutiva immobiliare? Buongiorno e benvenuto al nostro appuntamento del venerdì dedicato alla presentazione dei post che pubblichiamo sul blog di Case Italia!

Oggi ti parlerò di un particolare aspetto del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza, che definisce l’impiego dei fondi provenienti dal Recovery Fund e le riforme da implementare per superare la crisi economica.

Come mai? Perché contiene un’importante novità sulla procedura esecutiva immobiliare. Nello specifico, in futuro la liberazione dell’immobile dovrà avvenire subito dopo l’emissione dell’ordinanza di autorizzazione alla vendita (quindi non più al momento del decreto di trasferimento). L’obiettivo è quello di velocizzare i tempi della giustizia, ma è chiaro che questo provvedimento non mancherà di produrre delle conseguenze sui debitori e anche su noi operatori del settore.

Esecuzioni immobiliari più veloci: le conseguenze per gli esecutati

Nel post di Case Italia troverai tutti i dettagli su questa importante novità, mentre qui mi limiterò a riassumerti i punti centrali. Una cosa però certamente l’avrai già capita: per i debitori non si preannuncia niente di buono. Concretamente, avranno meno tempo a disposizione per lasciare la loro casa.

Come si dice, non tutto il male però viene per nuocere. Soprattutto perché lo stesso Pnrr prevede anche l’incentivazione della vendita diretta dell’immobile. Se mi segui da un po’ di tempo sai già molto bene di cosa si tratta, perché coincide con il nostro modo di operare: troviamo un accordo con i creditori che consenta di evitare l’asta e di azzerare il debito dell’esecutato. E il suo immobile lo acquistiamo direttamente noi!

Insomma, lo stesso Governo ha riconosciuto che si tratta di una soluzione molto efficace, che nella maggior parte dei casi consente di risolvere le situazioni di indebitamento trovando un compromesso accettabile per debitori e creditori. Soprattutto permette di evitare i rischi di svalutazione e le lunghe tempistiche delle aste!

Le misure previste dal Pnrr devono ancora essere definite nel dettaglio ma, a patto che porti all’azzeramento del debito, incentivare la vendita diretta è certamente una buona cosa, che potrebbe avere dei risvolti positivi anche sulla nostra attività!

Sei curioso di scoprire tutto quello che c’è da sapere sulle novità introdotte dal Pnrr italiano? Allora leggi subito il post Recovery plan: tempi più brevi per le esecuzioni immobiliari e migliora le tue competenze nel settore immobiliare!

Vai al post!

Vuoi imparare a operare nel settore immobiliare in modo etico, dando una mano a chi si trova in difficoltà? Visita anche il sito www.guadagnareconlecase.it e scopri tutto sui miei prossimi corsi!

Ti aspetto!

Andrea Maurizio Gilardoni

Post scritto da: Andrea Maurizio Gilardoni

Genitore, Formatore ed Imprenditore della nuova era