Il decreto Cura Italia introduce la cessione agevolata degli NPL

Buongiorno e benvenuto a questo nuovo appuntamento sul mio blog! Anche oggi torno a parlarti della crisi da Coronavirus, perché una delle mie priorità è quella di tenerti aggiornato su quanto sta accadendo e su come questo riguardi il settore in cui operiamo.

Forse ti sarai accorto che nelle ultime settimane sto pubblicando più spesso del solito, proprio perché ci sono tante novità e credo che in questo momento sia importante far circolare le informazioni che possono aiutarci a superare al meglio questa crisi.

E oggi voglio farlo consigliandoti la lettura di un altro articolo che abbiamo appena pubblicato sul blog di Credito Italia e che riguarda una notizia importantissima, per noi e per le famiglie che aiutiamo ogni giorno a uscire dal problema del debito: con il nuovo Decreto Coronavirus, il Governo ha stabilito che le banche potranno trasformare in credito di imposta le perdite fiscali derivanti dalla cessione di NPL (non-performing loans), meglio conosciuti come crediti deteriorati.

Cessione agevolata degli NPL: i vantaggi per noi operatori immobiliari

Perché di questa misura possiamo beneficiare anche noi, insieme alle famiglie che aiutiamo? È semplice: le banche saranno maggiormente incentivate a cedere i loro crediti e quindi ad accettare un accordo più vantaggioso per noi e per il debitore in fase di saldo e stralcio. Questo significa anche avere un margine di negoziazione maggiore con gli eventuali altri creditori e, in definitiva, più probabilità di portare la trattativa a buon fine!

Sei curioso di saperne di più? Allora leggi subito il post sulla cessione agevolata degli NPL!

Vai al post

Vuoi imparare a operare nel settore immobiliare in modo etico, dando una mano a chi si trova in difficoltà? Allora visita anche il sito www.guadagnareconlecase.it e scopri tutto sui miei prossimi corsi!

Post scritto da: Andrea Maurizio Gilardoni

Genitore, Formatore ed Imprenditore della nuova era