Casa venduta all’asta: le conseguenze di uno sgombero forzato

Buongiorno e ben tornato sul mio blog! Oggi voglio proporti la lettura di un altro articolo che abbiamo da poco pubblicato sul blog di Case Italia. Tieniti pronto perché il tema di oggi è uno degli aspetti chiave dell’attività di noi che operiamo nel settore immobiliare in modo etico, cercando di dare una mano alle persone che vivono una situazione di difficoltà.

Nel post di Case Italia si parlerà infatti di sgombero forzato, un argomento molto delicato che devi conoscere a fondo se vuoi imparare a risolvere il problema del debito per conto delle persone che rischiano di perdere la loro casa all’asta.

L’obiettivo è semplice: convincere gli esecutati che esiste un’alternativa migliore allo sgombero forzato e che rimanere nella propria casa il più a lungo possibile non sempre, anzi quasi mai, è la soluzione migliore!

Cosa succede quando una casa venduta all’asta è ancora occupata dal debitore

La cosa curiosa sai qual è? Che molti degli esecutati con cui mi è capitato di parlare nel corso degli anni credevano che alla fine nessuno li avrebbe mai mandati via dalla loro casa, nemmeno dopo la vendita all’asta. Magari avevano dei figli minorenni, un famigliare invalido, oppure semplicemente non sapevano dove altro andare. Ecco, erano convinti che questo bastasse a farli rimanere nella loro casa, anche dopo l’avvenuto passaggio di proprietà.

Niente di più sbagliato! Se gli ex proprietari non lasciano l’immobile di loro iniziativa i tempi potrebbero allungarsi, questo sì, ma in definitiva dovranno abbandonare quella che una volta era la loro casa. E se non lo faranno, allora il Giudice disporrà lo sgombero forzato. Il tuo compito dovrà essere quello di fargli capire che questa non sarà certo la soluzione ai loro problemi. Dovrai essere in grado di spiegargli che per risolvere la loro situazione devono agire, e farlo velocemente.

Ti consiglio davvero di leggere il post, in modo che tu sia consapevole di ciò che uno sgombero forzato può comportare per le famiglie che stai aiutando in questo momento o che aiuterai in futuro. Così, imparerai sensibilizzarle e a orientarle verso la decisione più giusta per loro che, idealmente, è quella di attivarsi per azzerare il debito tramite stralcio, ottenendo così la rinuncia agli atti.

Allora, sei curioso di conoscere i modi per evitare uno sgombero forzato? Leggi subito il post Casa all’asta occupata dal debitore: sgombero e conseguenze!

Vai al post!

Vuoi imparare a operare nel settore immobiliare in modo etico, dando una mano a chi si trova in difficoltà? Allora visita anche il sito www.guadagnareconlecase.it e scopri tutto sui miei prossimi corsi!

Post scritto da: Andrea Maurizio Gilardoni

Genitore, Formatore ed Imprenditore della nuova era