Asta immobiliare con incanto e senza incanto: cosa cambia?

Ben tornato sul mio blog, mi fa davvero piacere ritrovarti qui! Anche oggi voglio proporti un nuovo articolo che abbiamo pubblicato sul nostro blog di Case Italia e che riguarda la differenza tra le aste immobiliari con incanto e senza incanto. Se ci segui da un po’ di tempo, sai che si tratta di un tema che abbiamo già affrontato in passato. Questa volta però abbiamo voluto approfondirlo nel dettaglio, in modo da dare ai nostri lettori l’opportunità di conoscere tutti gli elementi cruciali delle due procedure.

Se già lavori nel settore o se stai studiando per diventare un operatore immobiliare, probabilmente conosci già la differenza principale: nelle aste senza incanto i partecipanti presentano le loro offerte in busta chiusa, mentre in quelle con incanto le offerte si fanno in tempo reale, in presenza degli altri partecipanti e con la possibilità di rilanciare.

Aste con incanto e senza incanto: cos’altro devi sapere

Nel post che ti invito a leggere andiamo però oltre questa differenza fondamentale, spiegandoti che cosa può accadere nei diversi scenari possibili. Cosa succede ad esempio se nel corso di un’asta senza incanto viene presentata più di un’offerta? E se invece è andata deserta? Ma soprattutto, tra queste due tipologie di asta ce n’è una che risulta meno rischiosa per il debitore?

Sono tutti aspetti fondamentali, che devi assolutamente conoscere se ti interessa operare nel settore immobiliare in modo etico come faccio io da ormai quasi quindici anni. Come forse già sai, il mio obiettivo principale resta quello di evitare l’asta e negoziare invece uno stralcio che consenta ai proprietari di casa di azzerare tutti i loro debiti. Resta il fatto che noi operatori ci troviamo spesso confrontati con delle situazioni in cui una casa è già all’asta, oppure in cui non risulta possibile mettere d’accordo tutti i creditori. Ti dirò che anche in questi casi possiamo agire per fare la differenza. E più conosciamo il mondo delle aste, meglio possiamo aiutare chi si trova in difficoltà e sta rischiando di perdere la propria casa.

Allora, sei curioso di saperne di più? Non ti resta che leggere subito il post sulle differenze tra aste immobiliari con e senza incanto!

Vai al post!

Vuoi imparare a operare nel settore immobiliare in modo etico, dando una mano a chi si trova in difficoltà? Allora visita anche il sito www.guadagnareconlecase.it e scopri tutto sui miei prossimi corsi!

Post scritto da: Andrea Maurizio Gilardoni

Genitore, Formatore ed Imprenditore della nuova era